Make your own free website on Tripod.com

VINICIUS DE MORALES

ultimo aggiornamento 10/02/03

 

SONETTO DELLA ROSA TARDIVA

Come una giovane rosa,la mia amata...
bruna,bella ,snella,ombrosa
sembra il fiore colto,ancora coperto di rugiada
nell'istante in cui sta per diventare rosa.

Ah, perchè non la lasci intoccata
poeta,tu che sei padre,nella misteriosa
fragranza del suo essere,fatto di ogni
cosa tanto fragile che completa la rosa...

Ma (mi dice la Voce) perchè lasciarla sullo stelo
ora che è rosa commossa
di essere nella tua vita quel che hai cercato

così dolorosamente lungo la vita?
Lei è rosa,poeta...così si chiama...
senti bene il suo profumo...Lei ti ama...

Vinicius De Morales


indietro

 

ritorna alla pagina delle poesie